La cacciata di Ey de Net

//La cacciata di Ey de Net

La cacciata di Ey de Net

la-ciacedade-ey-de-net-16-9

La ciaceda de Ey de Net

Ora per i montes
y valedes tralascedes,
ancontra ai crëps dlacei
che fej da sëida al rëni
contra la tieres desgrujëntes
di Bedojeres,
nchina ju tla longia planadura
y sula rives blances dl mer
zënza eurijont
te chiere…
Y mé l miraje
de n amor perdù per for
me ciacia inant
ora per dalonces scunesciudes,
ti uedli che vëij tla nuet
ie vierces sën,
ne te vëiji plu nia
y mé l lecord me bruja
de ti paroles morbes
che l vënt destuda…

La cacciata di Ey de Net

Per monti
e valli abbandonate,
incontro a rocce ghiacciate
sul limite del regno,
verso le terre desolate
dei Bedojeres,
e giù nella lontana pianura
e sulle rive bianche del mare
senza orizzonte
ti cerco…
Solo il miraggio
di un amore perso per sempre
mi spinge in avanti
per distanze sconosciute,
i tuoi occhi che vedono nella notte
sono ciechi adesso,
non ti scorgo più
e solo il ricordo mi brucia
delle tue parole dolci
che il vento cancella…

[/one_half_last]
2017-04-04T15:04:09+00:00