Il regno di Fanes descrizione brano

//Il regno di Fanes descrizione brano

Il regno di Fanes descrizione brano

Le Rëgn de Fanes

Queste musiche sono state composte avendo come scopo principale la rappresentazione di vicende legate a tempi remoti, così che sono stati utilizzati strumenti tra i più primitivi –quali legni, ottoni e percussioni, oltre che alla voce– tuttora tipici della tradizione strumentale delle valli ladine dolomitiche. Dato che la leggenda non è riconducibile ad un’ epoca storica precisa, la musica presenta un carattere particolare che tenta di descrivere le vicende mitiche come “in sospensione” in una dimensione temporale non definita.
Il canto caratterizza il personaggio complesso di Dolasilla e della gemella Lujanta, esprimendone i sentimenti di fronte alle magiche vicende della leggenda. La voce di soprano si presenta principalmente come suono non legato a parole, come rappresentazione di una voce misteriosa proveniente dal cuore della montagna e custode della sua anima, che non intende rivelarne appieno i segreti. Soltanto nel brano Dolasila y Ey de Net il canto diviene parola cantata nell’ espressione del momento di più alta drammaticità all’ interno del racconto, quando Dolasilla si dispera allo svanire della speranza di realizzare l’ amore per il principe Ey de Net e canta:

“Tutto è perduto, tutto è finito, per sempre”

Inoltre ogni tipo di strumento è legato a personaggi specifici e alle single tematiche che caratterizzano la leggenda.

Trombe

Le trombe e il motivo musicale che suonano rappresentano le mitiche trombe d’ argento che annunciavano la gloria del Regno di Fanes.

Percussioni
caratterizzano le tematiche legate al combattimento e di conseguenza sono molto presenti in tutti i brani, in quanto l’ intera vicenda è basata sulle conquiste del popolo dei Fanes. I timpani sono legati alla comparsa dei personaggi di Ey de Net e del Principe dei Cajutes. Anche la gemma magica Rajëta in quanto simbolo del potere è caratterizzata da strumenti a percussione.

Legni
(clarinetto, clarinetto basso, corno di bassetto, fagotto, oboe, flauto traverso, ottavino):

In generale sono legati alla presenza dei personaggi femminili positivi –Dolasilla, Lujanta e la Regina di Fanes. Anche il rapporto che lega la gemma Rajëta a Dolasilla è annunciato dai legni uniti al canto.

Ottoni
Tuba, Trombone, corno
caratterizzano i personaggi rivali quail Ey de Net e il Re di Fanes, così come i personaggi soprannaturali malvagi quali il perfido mago Spina de Mul e la maga Tsicuta. Inoltre introducono i punti della leggenda nei quali si verificano incantesimi.

2017-04-04T15:04:08+00:00